chi siamo

Mezzo secolo di traslochi e
tante soddisfazioni

Maligno Group Traslochi di Palermo è un’azienda con una storia molto lunga alle spalle ed una solida realtà imprenditoriale, apprezzata dai tanti clienti che hanno potuto beneficiare dei servizi altamente qualificati e professionali offerti dalla ditta siciliana.s

L’operatività estesa su tutto il territorio nazionale ed internazionale, il personale specializzato e fidato, i mezzi adeguati ad una ottimale gestione logistica dei traslochi e dei trasporti hanno permesso all’azienda di farsi un nome nel settore dei traslochi e di essere oggi riconoscibile da una clientela molto ampia.


L’azienda Maligno Group Traslochi nasce nel lontano 1950 ad opera del suo primo fondatore e capostipite Salvatore, e prosegue negli anni sulla strada della sua specificità, quella dei trasporti e dei traslochi, aggiornandosi e tenendosi al passo dei tempi e dei progressi tecnologici, dotandosi dei mezzi all’avanguardia e arricchendo il know-how e l’offerta dei servizi a vantaggio del cliente.


La crescita della Maligno Group Traslochi di Palermo deve molto alla fruttuosa e solida collaborazione dei figli di Salvatore, Rosario e Giovanni, che con professionalità e dedizione per la loro professione, hanno saputo realizzato molti altri obiettivi. Fra questi, la realizzazione di un parco mezzi molto ampio e strutturato, composto da furgoni e autoscale di tutte le altezze per effettuare anche i traslochi “ad alta quota”, e che sono disponibili anche a noleggio per chi vuole gestire il trasloco in autonomia, servendosi delle tecnologie utilizzate dai professionisti del settore.
Oggi, la ditta di traslochi Maligno, dopo tanta strada (e mai metafora è stata più appropriata…) è un’azienda di trasporti e traslochi che vanta servizi molto articolati e specifici, in grado di rispondere anche a richieste molto particolari.

Da oltre sessant’anni la ditta, un vero e proprio punto di riferimento, organizza e gestisce imballaggi di arredi, mobilia e di oggetti particolarmente fragili, che richiedono la massima cura e attenzione da parte del personale addetto, e di oggetti più pesanti e ingombranti. Ai clienti con esigenze più particolari viene garantito anche un servizio speciale per traslochi e trasporti di casseforti di tutte le dimensioni, di arredo e di oggetti dal valore pregiato, come opere d’arte e mobili antichi. Seppure così vario nelle sue specificità, il servizio della Maligno Group Traslochi di Palermo non cambia mai nel suo valore e nella sua professionalità, anzi si contraddistingue per abilità di gestione anche nelle condizioni più avverse, in caso di trasporti angusti per scale strette o in ambienti dove il transito sia meno agevolato.


Un aspetto molto importante per noi, sintomo della trasparenza che vogliamo trasmettere al cliente che si rivolge al nostro servizio, è rappresentato dalla sicurezza e garanzia del trasloco autorizzato dalla opportuna licenza rilasciata dal Comitato provinciale dell'albo nazionale degli autotrasportatori. Non mettete a rischio la vostra merce e, soprattutto, non rischiate sanzioni amministrative. Il trasporto abusivo viene punito dalla legge e non dà diritto al risarcimento in caso di incidenti, perdite o lesione dei mobili trasportati, ha anche diritto al risarcimento, previsto dalla legge. Richiedete sempre un regolare contratto di trasporto che contenga anche i dati della licenza dell’autotrasportatore e l’autorizzazione al trasporto per conto terzi.


La legge cui si fa riferimento è il decreto-Legge 29 Marzo 1993 n.82 convertito in legge 27 Maggio 1993 n.162, che ha per oggetto le misure urgenti per il settore dell’autotrasporto di cose per conto terzi, di cui all’art. 26 della L. 6 Giugno 1974, n. 298 sono aggiunti i seguenti commi: “Chiunque affida l’effettuazione di un autotrasporto di cose per conto terzi a chi esercita abusivamente l’attività di cui all'art.1 o ai soggetti di cui all.art. 46 della presente legge, è punito con l’ammenda da 258 a 512 euro. Si procede altresì al sequestro della merce trasportata, di cui può essere disposta la confisca con la sentenza di condanna.